Per leggere il contenuto della pagina premi adesso premi adesso. Per conoscere la tua posizione all'interno del sito premi adesso. Per leggere i "Canali d'accesso" premi adesso. Per tornare alla "Home Page" premi adesso.
Canali d'accesso. Per tornare alla "Home Page" premi adesso. Per accedere alla Sezione "il Comune" premi adesso. Per accedere alla Sezione "Come fare per" premi adesso. Per accedere alla Sezione "Info Città" premi adesso. Per accedere alla Sezione "Il Territorio" premi adesso. Per accedere alla Sezione "Albo Pretorio" premi adesso. Per accedere alla Sezione "Modulistica" premi adesso. Per accedere alla Sezione "Amministrazione trasparente" premi adesso. Per accedere alla Sezione "Bandi & Concorsi" premi adesso. Per accedere alla Sezione "Eventi e manifestazioni" premi adesso. Per accedere alla Sezione "Galleria fotografica" premi adesso. Per accedere alla Sezione "Elenco Siti tematici" premi adesso. Per accedere alla Sezione "Newsletter" premi adesso. Menu Canali d'accesso terminato.
Per leggere le "News" premi adesso. Per consultare la "Dichiarazione d'accessibilità" premi adesso. Per consultare la "Mappa del sito" premi adesso. Per rileggere i "Canali d'accesso" premi adesso. Per rileggere gli altri contenuti della "Home Page" premi adesso. Per utilizzare la "versione solo testo" premi adesso.
Canali d'accesso
Home
Il Comune
Come fare per
Info Città
Il Territorio
Albo Pretorio
Modulistica
Amministrazione trasparente
Bandi & Concorsi
Eventi e manifestazioni
Elenco Siti tematici
Galleria fotografica
Newsletter
 
Sei in: Home » archivio news » risultato ricerca » scheda news
News

Comunicazioni

Commemorazione del 4 NOVEMBRE - 94° Anniversario della Vittoria
 DISCORSO COMMEMORATIVO DEL 4 NOVEMBRE 2012  
94° anniversario della Vittoria


Dopo le belle parole del Presidente dei Combattenti, che ha tracciato anche una sintesi storica, invito i presenti ad osservare un minuto di raccoglimento, un semplice minuto di silenzio che qui, in questo luogo, vale più di tante parole. E il ricordo, nella giornata delle Forze Armate,  va anche ai tragici fatti di ieri a Lodi, dove un carabiniere è stato purtroppo ucciso.

Cari concittadini,
siamo qui a rendere un doveroso e deferente omaggio ai 43 oriesi morti nella Prima Guerra Mondiale e nel contempo rendiamo onore ai 24 Caduti e dispersi della Seconda Guerra: guardando le lapidi bianche zeppe di nomi e cognomi ci possiamo rendere conto quanto sono costate le guerre a un piccolo paese come Orio. Ho ricopiato tutti i nomi uno per uno per passarli a questi scolari ed un brivido mi ha scosso. Il ricordo è il primo pensiero che oggi ci deve accomunare tutti, unito all'impegno a lavorare per la Pace. Abbiamo ancora soldati italiani lontani da casa, abbiamo ancora lutti recentissimi di giovani militari in servizio di Pace. A loro va tutto il nostro sostegno ed un commosso ricordo nella giornata delle Forze Armate.

Un anno fa in questa occasione dissi che viviamo una crisi economica senza precedenti,  sempre più grave e pesante, che ci tocca tutti da vicino. Dissi che solo lavorando tutti insieme per il bene comune possiamo onorare al meglio questi nostri Caduti. Oggi, dopo un anno,  non posso non rimarcare con forza lo  stesso concetto.

Nei piani alti della politica non è cambiato nulla: molti fra coloro che siedono comodi e beati su poltrone ben retribuite grazie alla fiducia che i cittadini come noi hanno loro accordato, hanno inviato messaggi negativi, hanno dato brutti esempi.  Ciò che è successo in Regione Lombardia lo conferma. Intanto spariscono le Province più piccole anche se piene di virtù, senza debiti e votate al bene comune; spariscono i piccoli comuni, anche se molti loro amministratori lavorano come volontari a costo zero, per il bene dei cittadini.

La “grande politica”  ha deciso diversamente, non ha tenuto conto delle amministrazioni più corrette né delle più parsimoniose. Si è deciso di tagliare i numeri, quelli buoni come quelli brutti, senza distinzioni: chi ha dilapidato e speso è stato messo sullo stesso piano di  chi ha agito con coscienza e virtù.

Ma noi non ci arrendiamo, non ci stanchiamo di perseguire il bene comune: noi continueremo a dare l'esempio, a lavorare per rilanciare il nostro Paese. Solo con  comportamenti corretti e onesti onoreremo davvero la memoria dei Caduti e costruiremo un'Italia migliore: con l' impegno quotidiano, aiutando come possiamo chi è nel bisogno e non ha un lavoro, cercando di migliorare i servizi ai cittadini e la qualità della vita.
 Abbiamo buoni esempi da seguire se guardiamo la realtà locale.  La realtà dei piccoli Comuni come il nostro: Comuni retti da persone disinteressate, senza ambizioni, che hanno sposato il volontariato. Ai piani bassi dell'impegno politico amministrativo, nei municipi comunali e nel palazzo provinciale lodigiano, il buon esempio c'è e c'è stato. Noi continuiamo a crederci e andremo avanti così: per dare un senso alle vite spezzate dei tanti Caduti.

Oggi, di fronte alla vostra partecipazione e a questi bambini che hanno voluto essere qui presenti da protagonisti, facciamo insieme un atto di fiducia. Per questo diciamo grazie agli ex combattenti, anziani che non si piegano e che ci dicono di mettercela tutta come hanno fatto loro, in tempi  più poveri e non meno difficili di oggi. Grazie ai tanti simpatizzanti, che portano avanti i valori dell'Associazione Combattenti e Reduci.  Grazie a voi concittadini che siete qui e grazie a chi non può esserci ma in questo momento certo ricorda i Caduti oriesi e la Festa della Vittoria. Grazie per l'esempio che continuate a darci. Infine un sentito ringraziamento va anche alle docenti delle scuole elementari, ai ragazzi del gruppo Scout, ai volontari della CRI e ai consiglieri comunali presenti.
E da ultimo ma non per ultimi, grazie ai nostri Carabinieri che qui rappresentano quelle Forze Armate che  tantissimo hanno fatto e ancora stanno facendo in favore della Pace nel mondo.

W Orio Litta, W l'Italia

Allegati
» Discorso 4 novembre 2012.pdf scarica pdf scarica pdf [38 Kb]
Per rileggere il contenuto della pagina premi adesso. Per leggere i "Canali d'accesso" premi adesso. Per conoscere la tua posizione all'interno del sito premi adesso. Per tornare alla "Home Page" premi adesso.